Salta al Contenuto della Pagina
Testo: Visualizza Dimensione Caratteri Standard | Aumenta Dimensione Caratteri del 10% | Aumenta Dimensione Caratteri del 30% |    Contrasto: Visualizza la pagina ad alto contrasto |
Ricerca Avanzata | Oggi “ il 20 Luglio 2018
Ricerca nel Sito



Sei in: Home >> Il Comune “ Amministrazione “ Archivio “ Sindaco “ Il Giuramento
Valuta questa pagina    Buona Sufficiente Incompleta

Il Giuramento

ESTRATTO DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 36 DEL 29 GIUGNO 2004 - GIURAMENTO DEL SINDACO SIMONETTA RUBINATO
  
Successivamente ai sensi dell'art. 50, comma 11, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, il Sindaco, in piedi, presta davanti ai consiglieri, anch'essi in piedi, il giuramento ripetendo ad alta ed intellegibile voce la formula "GIURO DI OSSERVARE FEDELMENTE LA COSTITUZIONE ITALIANA".   
Prestato il giuramento, il Sindaco dà lettura della seguente citazione che, riferisce, "dà il senso del servizio che tutti noi siamo chiamati a svolgere qui nella nostra città, io nella funzione di Sindaco e tutti voi nella funzione di consiglieri comunali sia di maggioranza che di opposizione perchè credo sia questo che i cittadini si attendono da noi":

"Dove, dopo tutto, cominciano i diritti umani universali? Nei piccoli luoghi, vicino a casa.....cosi vicini e cosi piccoli che non possono essere visti su una qualunque mappa del mondo. Eppure essi sono il mondo dell'individuo; il vicinato con cui egli vive; la scuola che frequenta;la fabbrica, la fattoria o ufficio in cui lavora.
Questi sono i luoghi in cui ogni uomo, donna o bambino cerca eguale giustizia, eguali opportunità, eguale dignità senza discriminazioni. Se questi diritti non hanno significato lì, hanno poco significato in qualunque altro luogo. Senza un'azione d'impegno civile per applicarli vicino a casa, cercheremo vanamente il progresso in un mondo più grande"

Eleanor Roosevelt - New York, 27 marzo 1958



Ultima modifica: Gioved, 2 Marzo 2017 - ore 12:12


utenti on-line: 1 | pagine visitate: 0